English version
English version
 
Ambiente
Storia
NovitÓ
Immagini & Parole
Informazioni
 
  Home > Storia > La Prima Guerra Mondiale > La R.N. Rossarol > L'affondamento > Le testimonianze > L'immersione > Bibliografia
 


Le testimonianze storiche:

Da “Le occupazioni adriatiche”

Dal rapporto del 16 novembre 1918 di S.E. Cagni a S.E. Revel:

“ … data l’urgenza e l’importanza della comunicazione, essendo state proibite le trasmissioni telegrafiche tra autorità che non siano italiane, per decreto di S.E. il governatore di Trieste, mando il Rossarol, pronto a muovere, con un ufficiale jugoslavo latore del messaggio …(omissis)… aveva a bordo uno dei migliori piloti jugoslavi, pratici della navigazione Pola-Fiume …(omissis) … vengo informato che un corriere proveniente da Lisignano informa di avere veduto, circa le ore 12.30, una silurante italiana saltare in aria per l’esplosione di una mina nella prossimità di Capo Merlera…”

Dal rapporto del 3 dicembre 1918 del contrammiraglio Paladini al comando in capo della squadra di battaglia ed a quello dell’Armata navale:

“….ed il mio pensiero va in questa circostanza alle vittime del Rossarol, fra cui primeggia quella del compianto comandante De Filippi, che, stando ancora sulla plancia rovesciata, incuteva coraggio alla gente, dando consigli ed ordinando di buttarsi a mare e di non disperare essendo la terra assai vicina, e, che trovandosi poco dopo in acqua, munito di un comune salvagente, con il quale assai probabilmente avrebbe potuto mantenersi a galla, non esitò un istante a privarsene e farne dono ad un marinaio, che gli rivolgeva supplicante la preghiera di non abbandonarlo avendo moglie e figli esempio sublime di eroismo, di abnegazione, di sicura rinunzia alla vita per la salvezza dei suoi dipendenti….”

Sulla costa al traverso del punto dell'affondamento, in localitÓ Lisignano, c'Ŕ oggi deposto un piccolo monumento con un'ancora in ferro piantata su pietra bianca e una lapide in bronzo con i nomi dei 100 uomini deceduti nel naufragio.     Continua

 
Monumento commemorativo a Lisignano Monumento commemorativo a Lisignano